News

Infermieri per Münster: a ore i verdetti

Ora l’attesa è tutta per i nomi degli infermieri che saranno assunti dal Policlinico universitario di Münster. La direzione “Germitalia” diramerà l’elenco nelle prossime ore dopo che, mercoledì 29, si è conclusa con successo anche la seconda giornata di colloqui a Torre del Greco (la prima si era tenuta martedì a Roma). Non da meno, in termini di appeal rispetto alla capitale, la tradizionale location napoletana delle selezioni “Germitalia” che ha permesso di abbracciare gli infermieri delle regioni meridionali, determinati a cogliere l’opportunità di un contratto a tempo indeterminato in Germania. Alto, nella due-giorni, il numero di partecipanti, molti dei quali neo-laureati.

Soddisfatto lo staff di selezionatori giunto da Münster, nelle persone di Angelika Maase ed Eugenie Rottmann, che all’unisono commentano: “Abbiamo trovato ancora una volta ragazzi molto preparati in Italia cui offrire un contratto di lavoro. E siamo tornati a selezionare attraverso ‘Germitalia’ perché da anni è un nostro partner fidato nella selezione di infermieri”. Insieme a loro, presente la speciale testimonial di questa ondata di colloqui: Teresa Tedesco, ragazza calabrese partita quattro anni fa grazie ad un precedente bando “Germitalia” e che oggi lavora con entusiasmo al Policlinico di Münster. “Teresa è la testimonianza vivente di come si possa anche fare carriera all’interno della nostra struttura e, più in generale, di quelle tedesche – ha aggiunto la Rottmann -. Non a caso, oggi ha la possibilità di frequentare un corso per diventare caposala”.

Nella stessa giornata di mercoledì, sono stati selezionati anche 5 tecnici di radiologia per strutture sanitarie della zona del Baden. Presente ai colloqui sia di Roma che di Napoli anche una delegazione dell’Internationaler Bund di Stoccarda, che a metà marzo accoglierà i ragazzi italiani neo assunti per avviarli al primo corso di lingua tedesco finanziato dal datore di lavoro ed accompagnarli in un percorso che cambia la vita.

Nello Giannantonio

A Roma prima gran giornata di selezione infermieri

Boom di candidati nella prima giornata di selezioni per il Policlinico universitario di Münster, che tra oggi e domani recluterà ben 20 profili tra infermieri ed infermieri pediatrici da assumere a tempo indeterminato. Si può dire certamente riuscita la novità varata dalla direzione “Germitalia” – azienda promotrice del bando – di organizzare la prima giornata di colloqui presso la nuova location romana del “Prassede Palace Hotel”, agevolmente raggiunta da numerosi infermieri provenienti da tutta Italia.

Soddisfatto lo staff di selezionatori, nelle persone della direttrice dell’assistenza infermieristica del prestigioso policlinico tedesco, Angelika Maase, e della responsabile dello sviluppo assistenza infermieristica della struttura di Münster, Eugenie Rottmann.

I colloqui riprenderanno domani, mercoledì 29 gennaio, a Torre del Greco (in provincia di Napoli), dopodiché i selezionatori comunicheranno i nominativi degli infermieri prescelti. Ad attenderli, il corso di lingua gratuito a Stoccarda (con garanzia di vitto e alloggio), un contratto di lavoro a tempo indeterminato e uno stipendio, a pieno regime, di circa 2.800 euro lordi mensili.

Nello Giannantonio

Colloqui infermieri, scegli dove

Ultimissima finestra per prenotarsi ancora ai colloqui per il Policlinico universitario di Münster, che torna in Italia per assumere a tempo indeterminato altri 20 profili tra infermieri ed infermieri pediatrici. All’atto della conferma della prenotazione, i candidati possono stavolta scegliere dove sostenere il colloquio, se a Roma martedì 28 gennaio, presso la nuova location del “Prassede Palace Hotel” (zona stazione Termini) o se al “Marad” di Torre del Greco (in provincia di Napoli) mercoledì 29, giornata nella quale saranno selezionati anche 5 tecnici di radiologia.

Con l’inizio del nuovo anno, per gli infermieri precari o disoccupati è il momento di fare una scelta di vita, oltre che professionale, accettando la sfida di misurarsi in un altro paese europeo sempre alla ricerca di infermieri, con la garanzia di un contratto di lavoro a tempo indeterminato e con tutte le altre facilitazioni offerte dai bandi “Germitalia”. E, magari, lasciandosi alle spalle partita Iva e agenzia di somministrazione in situazioni ibride che, in Italia, vanno purtroppo spesso a nascondere un “mal pagato” rapporto di lavoro dipendente.

Chi volesse ancora prenotarsi, in extremis, alle selezioni della prossima settimana può inviare il proprio curriculum tramite la piattaforma raggiungibile al seguente link: https://form.jotform.com/81405508902958

Gli uffici “Germitalia” – sia di Roma (06.56559844) che di Napoli (081.0117975) – restano, come sempre, a disposizioni per maggiori informazioni.

Nello Giannantonio

Selezioni infermieri, boom su Roma

La novità 2020 varata dalla direzione “Germitalia” di distribuire su due città la periodica due-giorni di selezioni di infermieri per le migliori strutture sanitarie tedesche (nel primo bando del nuovo anno ne assumerà 20 il Policlinico universitario di Münster) si sta rivelando assai felice. Un modo di andare incontro alle esigenze di candidati provenienti da tutta Italia, che avranno la possibilità di ottenere un contratto di lavoro a tempo indeterminato in Germania attraverso un solo colloquio (alla presenza di interpreti) avente valore di concorso pubblico tedesco.

Vero e proprio boom di prenotazioni per la prima giornata di selezioni, quella in programma martedì 28 gennaio a Roma nella nuova location del Prassede Palace Hotel, struttura che dista soli 400 metri dalla stazione di Roma Termini.

La seconda giornata di colloqui (mercoledì 29 gennaio), come da tradizione, si svolgerà invece presso l’hotel “Marad” di Torre del Greco, in provincia di Napoli, quando contestualmente saranno reclutati anche 5 tecnici di radiologia.

Chi volesse ancora prenotarsi alle selezioni può inviare il proprio curriculum tramite la piattaforma raggiungibile al seguente link: https://form.jotform.com/81405508902958 scegliendo, poi, se sostenere il colloquio a Roma o a Napoli.

Possibile, inoltre, richiedere informazioni telefonando agli uffici “Germitalia” sia di Roma (06.56559844) che di Napoli (081.0117975). 

Nello Giannantonio 

Lavorano e sorridono: raggiungili a Münster!

Tutto vero. L’inserimento al Policlinico universitario di Münster è già realtà per numerosissimi infermieri italiani, selezionati dalla struttura nel corso di precedenti bandi “Germitalia”. Questi scatti fotografici testimoniano la serenità e la professionalità con cui lavorano, stabilmente e a tempo indeterminato, dopo aver superato il corso di lingua tedesca. E, perché no, guadagnano anche bene (circa 2.800 euro lordi mensili). Chiaramente, con assunzione diretta da parte dell’ospedale e senza intermediazione di agenzie interinali.

Per altri 20 tra infermieri ed infermieri pediatrici c’è la possibilità di raggiungerli in occasione delle nuove selezioni che il Policlinico effettuerà nelle giornate del 28 gennaio (a Roma) e 29 gennaio a Torre del Greco (Napoli), quando saranno contemporaneamente reclutati anche 5 tecnici di radiologia.

A riprova della bontà del progetto, in entrambe le giornate di colloqui, sarà presente Teresa Tedesco, giovane infermiera italiana partita grazie a “Germitalia” e che lavora stabilmente presso il Policlinico di Münster. Risponderà a tutte le domande dei candidati, alcuni dei quali nelle ultime ore hanno perfezionato la propria candidatura, scegliendo inoltre se sostenere il colloquio a Roma o a Napoli. Chi volesse ancora prenotarsi può innanzitutto inviare il proprio curriculum tramite la piattaforma raggiungibile al seguente link: https://form.jotform.com/81405508902958

Possibile, inoltre, richiedere informazioni telefonando agli uffici “Germitalia” sia di Roma (06.56559844) che di Napoli (081.0117975).

Nello Giannantonio

5 tecnici di radiologia per la Germania. Con grandi sbocchi…

“Germitalia” riapre le porte di un lavoro stabile in Germania anche ai tecnici di radiologia italiani. In concomitanza con i colloqui per infermieri ed infermieri pediatrici che assumerà ilPoliclinico universitario di Münster, nel corso della seconda giornata di selezioni, quella in programma il 29 gennaio a Torre del Greco (Napoli), saranno reclutati anche 5 tecnici, con destinazioni lavorative che saranno ufficializzate nelle prossime ore, ma con un comune denominatore: il contratto a tempo indeterminato e tante facilitazioni nell’inserimento linguistico e lavorativo.

Nel corso dell’ultima tornata organizzata da “Germitalia” per i tecnici di radiologia (ne furono assunti, ad inizio ottobre scorso, 10 per le strutture di Monaco, Amburgo, Volklingen e Blaubeuren), Riccardo Ferrara, uno dei selezionatori giunto dalla Germania – ma di origini italiane – ebbe modo di spiegare: “Da noi c’è carenza di questi profili in quanto c’è un numero chiuso per poter studiare e conseguire questo tipo di laurea”. Ma sottolineò anche un altro aspetto, che oggi è certamente da valutare per chi si accosta al nuovo bando: “Gli sviluppi di questa professione in Germania, per chi ha voglia di lavorare, sono immensi – assicurò Ferrara -. Non solo in termini di progressione in carriera nella struttura sanitaria in cui si viene assunti, ma i tecnici di radiologia sono richiesti anche in altri settori, come l’industria, per cui le opportunità sono davvero enormi. Personalmente, sono andato via dal mio paese all’età di 18 anni e non sono più ritornato, cambiando un bel po’ di occupazioni in questo settore, per cui oggi ad un ragazzo italiano posso solo consigliarlo un trasferimento in Germania”.

Per consultare i bandi attualmente aperti basta visitare il portale ufficiale https://www.germitalia.com/

Possibile, inoltre, richiedere informazioni sui programmi di assunzione telefonando agli uffici “Germitalia” sia di Roma (06.56559844) che di Napoli (081.0117975).

Nello Giannantonio

Infermieri, colloqui con la testimonial Teresa

Chiedere per credere. L’azienda “Germitalia”, a riprova della trasparenza e della riuscita dei propri progetti di assunzione presso le migliori strutture sanitarie tedesche, ripete l’iniziativa di ospitare, in occasione dei colloqui che offrono ai giovani italiani un lavoro a tempo indeterminato in Germania, un testimonial, partito proprio grazie a precedenti bandi curati dall’azienda di consulenza in collaborazione con l’Internationaler Bund di Stoccarda.

Il Policlinico universitario di Münster

E così, in occasione dei prossimi colloqui per infermieri ed infermieri pediatrici che assumerà direttamente il Policlinico universitario di Münster attraverso i propri selezionatori – in programma il 28 gennaio a Roma ed il 29 a Torre del Greco, in provincia di Napoli – sarà presente Teresa Tedesco, ragazza italiana quasi una “predestinata” alla luce del suo cognome. Teresa, partita grazie a “Germitalia”, lavora oggi stabilmente presso il Policlinico di Münster. Sarà presente per rispondere a tutte le domande dei candidati sia nella seduta di colloqui romana che in quella partenopea. Potrà dare diretta testimonianza del programma di inserimento, dell’assistenza durante il corso di lingua, dei livelli retributivi tedeschi e, più in generale, del ruolo infermieristico in Germania, sfatando magari tutti i “falsi miti” messi in giro specie sulla rete.

Chiedere per credere, appunto. E candidarsi per lavorare e dare una svolta alla propria vita, non solo professionale. Le candidature per le selezioni di fine gennaio sono ancora possibili direttamente attraverso il link seguente: https://form.jotform.com/81405508902958

Nello Giannantonio

2020 anno davvero “internazionale” dell’infermiere

“Senza infermieri la sanità non funziona”. È lo slogan che rimbalza in ambito Opi (Ordine delle professioni infermieristiche) in questo 2020 proclamato “anno internazionale dell’infermiere e dell’ostetrica” da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Internazionale anche nel senso del profilo che, oramai da un decennio, l’azienda italiana “Germitalia” intende per queste due professioni sanitarie, offrendo ad infermieri ed ostetriche l’opportunità di lavoro stabile all’estero. Il 2020 si aprirà, non a caso, con nuove selezioni di infermieri ed infermieri pediatrici che saranno assunti, a tempo pieno ed indeterminato, dalPoliclinico universitario di Münster, con colloqui in programma il 28 gennaio a Roma ed il 29 a Napoli. Le candidature sono già possibili direttamente attraverso il link https://form.jotform.com/81405508902958

Gli infermieri selezionati sosterranno a Stoccarda (e non a distanza) il corso di lingua finanziato dal datore di lavoro, con garanzia di vitto e alloggio. Una metropoli dove apprendere il tedesco non solo in aula, ma anche nel contatto giornaliero con la realtà esterna, accelerando il percorso che porta al definitivo inquadramento come “infermiere riconosciuto” e ad uno stipendio lordo di circa 2.800 euro mensili. Fermo restando che “senza infermieri la sanità non funziona” in Italia così come in Germania.

Nello Giannantonio

A Rai1 Ilaria, partita con Germitalia – IL VIDEO

Il fenomeno “Germitalia” e del lavoro offerto in Germania ai ragazzi italiani sbarca nuovamente in Rai. Nel corso della puntata odierna di UnoMattina è stata ospite in studio Ilaria Simula, educatrice 23enne romana, assunta da un asilo di Stoccarda ad inizio anno grazie ad un bando promosso dall’azienda di consulenza campana.

“La Germania crede nei giovani, l’Italia no” ha tagliato corto Ilaria, contenta oggi della sua scelta, del suo lavoro a tempo indeterminato, del suo inserimento e, perché no, anche del suo stipendio. “Perché un giovane educatore dell’infanzia guadagna in Germania quanto un professore italiano a fine carriera” ha osservato il conduttore della nota trasmissione, Roberto Poletti. C’è di più: dopo qualche mese Ilaria è stata raggiunta a Stoccarda dal fidanzato Gianluca, che in soli tre giorni ha trovato lavoro nel suo ramo.

Ilaria insegna proprio la lingua italiana in una scuola dell’infanzia a bambini fino a 6 anni, dopo che a sua volta ha appreso il tedesco grazie al corso di lingua finanziato sul posto dal datore di lavoro, peculiarità di ogni bando “Germitalia”. Che, nel corso del 2020, potrebbe essere riproposto per gli educatori. Intanto, per gli infermieri è già pronto il primo bando del nuovo anno – avente valore di concorso pubblico – aperto per il Policlinico universitario di Münster, con colloqui ed assunzioni dirette programmate il 28 gennaio a Roma ed il 29 a Napoli. Candidature attraverso il link https://form.jotform.com/81405508902958

Per rivedere il segmento della trasmissione UnoMattina che ha visto protagonista la giovane Ilaria cliccare il seguente link: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1450146141817024&id=100004649557148

Nello Giannantonio

Infermieri, 2020 con stipendio super!

Lasciarsi alle spalle un 2019 da precari, disoccupati o da “finta” partita iva. E guardare alla prospettiva di un lavoro stabile, gratificante e ben retribuito, seppure in un altro paese europeo (ma in fondo non così lontano) come la Germania. È l’invito-augurio che, con il 2020 alle porte, la direzione dell’azienda “Germitalia” formula ai giovani infermieri italiani a caccia di occupazione “vera”.

Il 2020 si aprirà, non a caso, con un nuovo bando per assunzioni di infermieri ed infermieri pediatrici da parte del prestigioso Policlinico universitario di Münster. Ovviamente, si parla sempre di lavoro a tempo indeterminato. Corso di lingua gratuito a Stoccarda, tante facilitazioni e, una volta diventati “infermieri riconosciuti” grazie al livello B2 di tedesco, uno stipendio mensile di circa 2.800 euro. Niente male!

Per inviare la propria candidatura ai colloqui che si terranno il 28 gennaio a Roma ed il 29 gennaio a Torre del Greco (Napoli) è possibile caricare direttamente il proprio curriculum sul portale “Germitalia” attraverso il link https://form.jotform.com/81405508902958

Nello Giannantonio

Previous Posts